To read the full version of this content please select one of the options below:

L'intervento dello Stato nel settore turistico e l'attività della Cassa per il Mezzogiorno in Italia

Dott. Luciano Merlo (Direttore dell'E.P.T. di Roma, Roma)

The Tourist Review

ISSN: 0251-3102

Publication date: 1 March 1952

Abstract

La questione generale dell'intervento dello Stato nel campo delle attività turistiche non si può dire sia stata finora esaurientemente affrontata; nè d'altro lato è pretesa del presente studio, che si propone unicamente l'esame di un caso particolare, il tracciarne le linee, le modalità e gli obiettivi. È tuttavia opportuno ricordare che in effetti cospicui e generali interventi statali nel settore del turismo si vanno da tempo verificando e diffondendo; e, sull'esempio dei risultati altrove conseguiti, anche Stati che in passato non avevano ritenuto di conferire a tale attività una forma e un coordinamento a carattere pubblico, vi considerano e attuano ora con particolare interesse simili interventi. È noto d'altra parte che, secondo la pacifica e universalmente accettata formulazione della scienza giuridica, l'attività di governo, e pertanto in senso lato amministrativa, di uno Stato, interviene «dirigendo integrando e addirittura sostituendo l'attività dei privati e delle associazioni private, diretta alla soddisfazione dei bisogni fisici, economici, intellettuali e morali».

Citation

Luciano Merlo, D. (1952), "L'intervento dello Stato nel settore turistico e l'attività della Cassa per il Mezzogiorno in Italia", The Tourist Review, Vol. 7 No. 3, pp. 99-104. https://doi.org/10.1108/eb059695

Publisher

:

MCB UP Ltd

Copyright © 1952, MCB UP Limited